huaraltest

Nuovo edificio residenziale multipiano per 5 appartamenti e un ristorante nella nuova zona di espansione a sud di Huaral, sulla strada verso Lima, in Perù.

 

Progetto preliminare e definitivo – 2014

Previous
Next

Il progetto consiste nel disegno di una casa multipiano a Huaral, una città di circa 100.000 abitanti in rapida espansione a settanta chilometri a nord di Lima, su un ramo della Panamericana, la strada che percorre tutta l’America Meridionale lungo la costa del Pacifico. Il lotto è situato a sud della città, ha una superficie di circa 200 mq e una forma di parallelogramma regolare.

A Huaral non ci sono regolamenti urbanistici o edilizi precisi, le costruzioni sorgono ancora in modo spontaneo, senza limiti volumetrici o di copertura, con l’unico vincolo di non superare i quattro piani di altezza oltre al piano terreno. Queste premesse definiscono uno scenario urbanistico completamente diverso da quello europeo o italiano consentendo di misurarsi con un tema molto affascinante perché quello alla base della costruzione delle città medievali europee: l’edificazione sul “lotto gotico”, un terreno lungo e stretto con il lato corto affacciato su strada, gli affacci sul retro attestati sui vuoti volumetrici ricavati all’interno e i lati ciechi e in continuità con le costruzioni vicine.

Il volume dell’edificio (che inizialmente doveva occupare due lotti perpendicolari) è pensato quindi come un parallelepipedo compatto che si “corrode” in base alle esigenze funzionali, creando un giardino interno con balconi e un patio con terrazze gradonate; i fronti laterali possono così inserirsi in aderenza nella serialità della lottizzazione. Al piano terra e al primo piano è ricavato un piccolo ristorante affacciato su un giardino interno, al secondo e al terzo piano si collocano appartamenti di due o tre locali; all’ultimo piano è situato l’appartamento principale della famiglia, con tre camere singole e una doppia, ampi spazi di soggiorno e terrazze.  Complessivamente la superficie edificata assomma a 850 mq disposti su cinque livelli.

Le finiture esterne dell’edificio sono molto semplici e pulite, per consentire un controllo della qualità e del risultato anche con l’impiego di tecnologie semplici. Le facciate sono in intonaco bianco e hanno ampie superfici cieche per porsi in aderenza con le costruzioni vicine. Il volume a sbalzo che si affaccia sulla strada è sottolineato dal colore rosso amaranto, i terrazzi sono pavimentati con ceramiche coloratissime e solari. I serramenti in alluminio anodizzato color bronzo si pongono in relazione con i parapetti delle terrazze in rete stirata verniciata color bronzo chiaro.

Progetto: Alfaeffestudio – arch. Antonella Ferrari